L’asta a busta chiusa

L’assegnazione iniziale dei giocatori avviene tramite il meccanismo dell’asta a busta chiusa. Ogni squadra ha a disposizione inizialmente un budget di 250. Starà al manager decidere come distribuire tale somma nelle offerte. All’apertura delle buste la squadra che avrà offerto di più per il giocatore lo troverà a disposizione nella propria rosa.

Non c’è un limite minimo nè massimo di offerte formulabili, ma alla scadenza dell’asta verranno assegnati ad ogni squadra sempre 24 giocatori (3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 5 attaccanti). Se non riuscissimo ad esempio ad accaparrarci tutti e 5 gli attaccanti, il sistema ci assegnerà i mancanti. Attenzione anche al discorso inverso: se teoricamente vincessimo 6 o più offerte per attaccanti, ci verranno assegnati solo le 5 offerte più alte. Chiaramente ci verrà scalato dal budget iniziale solo il valore delle offerte vinte.

L’assegnazione automatica dei giocatori mancanti per il completamento delle rose avviene considerando la valutazioni date ai giocatori. Il sistema terrà anche conto delle varie assegnazioni al fine di distribuire equamente tra le squadre i giocatori con valutazioni più alte.

Stessa cosa dicasi per situazioni di stessa offerta. Il sistema inizialmente estrarrà a sorte un vincitore, che non potrà più essere estratto nei successivi ballottaggi contro squadre mai (o non ancora) vincenti a uno spareggio.

Non esiste una strategia migliore per aver successo all’asta iniziale. Offrire molto per pochi giocatori può assicurarti i tuoi idoli, ma le insidie sono sempre dietro l’angolo. Ma lo stesso vale per tante offerte a piccole entità, pre cui potresti veder svanire tutti i tuoi obiettivi. Molto dipenderà anche dal numero di partecipanti della tua lega. L’asta per leghe con poche squadre è solitamente più facile, mentre nelle leghe grandi (ad esempio di 20 squadre) la concorrenza sarà spietata anche solo per ottenere un giocatore mediocre ma titolare.

Inoltre ricorda che Fantaera è un fantacalcio diverso, dove il manager e il modulo contano di più. Non è assolutamente difficile, ma dovrai tener conto rispetto al fantacalcio tradizionale anche della fase difensiva e di costruzione di gioco, non solo dei gol degli attaccanti. Pertanto il consiglio solitamente dato è di costruire squadre abbastanza equilibrate tra i vari reparti.